a
Copyright 2016 Avvocati Monza.
All Rights Reserved.

14:30 - 19:30

Ora ricevimento al pubblico

039 2917843

Chiamaci per una consulenza

Search

Debiti snc: responsabilità dei soci

Avvocati Monza > AvvocatI Monza  > Debiti snc: responsabilità dei soci

Debiti snc: responsabilità dei soci

Come tutti sanno, i soci di una snc rispondono illimitatamente per i debiti contratti dalla società, ovvero anche con il proprio patrimonio personale.

D’altro canto, può accadere che i soci della snc possano decidere di trasformare la società anche in presenza di debiti, scegliendo un regime societario che consenta a tutti o ad alcuni di essi di non rispondere più illimitatamente per i debiti sociali.

Il Codice Civile, agli artt. 2498 e ss., disciplina, appunto, i casi di trasformazione delle società e prevede delle tutele in favore dei creditori di esse.

In primo luogo, la trasformazione della società deve risultare da atto pubblico, contenente le indicazioni previste dalla legge per l’atto di costituzione del tipo di società adottato.

Ed ancora, il Codice Civile prevede, all’art. 2500 quinquies, comma 1, che “la trasformazione non libera i soci a responsabilità illimitata dalla responsabilità per le obbligazioni sociali sorte prima degli adempimenti previsti dal terzo comma dell’art. 2500, se non risulta che i creditori sociali hanno dato il loro consenso alla trasformazione

Ciò significa che la trasformazione non libera i soci a responsabilità illimitata per i debiti sociali sorti anteriormente agli adempimenti pubblicitari necessari alla trasformazione stessa, qualora non risulti che i creditori sociali abbiano dato il loro consenso alla trasformazione.

Ebbene, l’art. 2500 quinquies, comma II, c.c., prevede che “il consenso si presume sei i creditori, ai quali la deliberazione di trasformazione sia stata comunicata per raccomandata o con altri mezzi che garantiscano la prova dell’avvenuto ricevimento, non lo hanno espressamente negato nel termine di sessanta giorni dal ricevimento della comunicazione“.

Conseguentemente, è consentito che i soci vengano liberati dalla responsabilità illimitata per i debiti sociali, quando i creditori della società, dopo che la delibera di trasformazione sia stata loro comunicata, non abbiano espressamente negato il loro consenso entro sessanta giorni dal ricevimento della comunicazione.

Pertanto, i soci di una snc che decidano di trasformare la società per esempio in una sas o in una società di capitali, saranno liberati dalla responsabilità per i debiti sorti prima della pubblicazione della trasformazione, se i creditori sociali, ai quali è stata comunicata la relativa delibera, non si oppongono alla trasformazione stessa.

Eventualmente, i soci che rimarranno tali nella nuova compagine sociale, saranno responsabili per i debiti societari limitatamente alla loro quota di partecipazione, ma non più anche con il proprio patrimonio personale.