a
Copyright 2016 Avvocati Monza.
All Rights Reserved.

14:30 - 19:30

Ora ricevimento al pubblico

039 2917843

Chiamaci per una consulenza

Search

Espropriazioni

Avvocati Monza > Espropriazioni

Secondo l’orientamento della Corte di Strasburgo, la tutela dei cittadini contro le espropriazioni viene individuato nell’art. 1 della Carta, sotto la rubrica “Obbligo di rispettare i diritti dell’uomo”.
Ai sensi del suddetto articolo: Le Alte Parti Contraenti riconoscono ad ogni persona soggetta alla loro giurisdizione i diritti e le libertà definiti al titolo primo della presente Convenzione.

 
Ne consegue che, in tema di espropriazioni, la Corte europea dei diritti dell’uomo ha più volte stabilito che sussiste la violazione dell’art. 1, Prot. n. 1, CEDU in riferimento al riconoscimento di un’indennità di espropriazione notevolmente inferiore al valore commerciale del bene, la quale costituisce un pregiudizio eccessivamente oneroso e sproporzionato che non può essere giustificato neanche da un interesse generale legittimo perseguito dalle autorità.
Naturalmente per valutare la congruità della cifra offerta dallo Stato membro ad cittadino per le espropriazioni, si dovranno valutare una moltitudine di fattori sia oggettivi che soggettivi, come il valore di mercato, il valore catastale, l’interesse generale, etc.

 
Ovviamente, lo Stato membro dovrà seguire tutte le regole interne per garantire la trasparenza e la legalità del procedimento di espropriazione, con l’adozione di un formale provvedimento, in quanto, se così non fosse, sussisterebbe violazione dell’art. 1 del protocollo n. 1 alla convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, per effetto della privazione della disponibilità del bene provocata dalla sua radicale trasformazione e in assenza di un provvedimento di espropriazione.